Menu

Fred VanVleet

0 Comments

Fred VanVleet e il grande contratto che potrebbe essere intascato in estate.

Bobby Marks di ESPN parla di stime tra 25 e 30 milioni di dollari all’anno per la base

Che storia di Fred VanVleet nell’NBA. Nessuno nel progetto del 2016 a causa della sua siccità di centimetri o di un fisico esuberante – non è stato selezionato -, la base di Toronto Raptors è diventata, in soli tre anni, uno degli esterni più rispettati della Conferenza orientale.

Senza andare oltre, VanVleet ha persino ricevuto un voto per qualificarsi come MVP delle finali del 2019. L’anno scorso è stato in grado di promuovere il suo ruolo di sostituto di un attore chiave nella rotazione di Toronto, e nel nuovo corso è stato nuovamente promosso: Con l’attuale infortunio di Kyle Lowry è diventata la base di partenza della squadra che allena Nick Nurse.

La base, originaria di un delicato sobborgo dell’Illinois, ha una media di 18,6 punti, 7,5 assist, 3,9 rimbalzi e 37,5 minuti. Long, i migliori lavori della sua carriera in Raptors, in cui differisce soprattutto da Pascal Siakam. Senza Lowry (infortunato) in campo, VanVleet ha assunto il ruolo di secondo capocannoniere della squadra, sempre sostenuto, come Siakam, dal lavoro di Marc Gasol nel creare vantaggi e venti invisibili per tutti intorno a lui.

In questo modo, VanVleet è una vera delizia per i rapaci. Prestazioni massime in un contratto di 9,3 milioni di dollari per stagione; Un vero affare per il tesoro canadese. Naturalmente, quella situazione vantaggiosa non può durare per sempre e la prossima estate la base sarà spesso un agente libero senza restrizioni.

Se non si verifica alcuna tragedia sotto forma di una lesione straziante, VanVleet intascerà quindi uno stipendio molto più alto di quello attuale, costringendo i Rapaci a grattarsi le tasche se vogliono davvero la loro continuità. Bobby Marks, guru di ESPN, ha fornito una stima delle cifre che alcuni franchising potrebbero essere disposti a pagare per VanVleet.

“Una squadra mi ha detto la scorsa settimana che credono che VanVLeet possa ottenere tra i $ 25 e i $ 30 milioni a stagione”, Marks è stato in grado di rivendicare su The Brian Windhorst e The Hoop Collective Podcast.

VanVleet sarà in grado di risolvere la vita dei nipoti dei loro nipoti in ogni caso, anche se al momento raggiungere 30 milioni sembra un po ‘un soffitto esagerato.

La base di Toronto ha firmato un contratto di due stagioni, 18 milioni nel 2018, quindi il prossimo luglio sarà libero di iniziare a ipertrofizzare la sua volta. E dal momento che il mercato estivo 2020 non avrà troppi pesci grossi, VanVleet potrebbe pescare ancora più denaro rispetto ad altre edizioni. Potresti fare il bagno in oro.

E Lowry
Toronto si preoccupava anche di rinnovare Kyle Lowry poco prima dell’inizio della stagione, fino all’estate del 2021. Quindi, se anche VanVleet continua, il nucleo esterno di questa stagione sarà completamente assicurato.

Marc e Ibaka
VanVleet non sarà l’unico obiettivo a cui Masai Ujiri e la compagnia dovranno mirare durante la libera agenzia. Marc Gasol e Serge Ibaka entreranno anche nel corpo speciale di agenti liberi nel 2020. L’NBA crede che i Raptors non rinnoveranno il legame di entrambi, potendo optare per uno solo di essi o addirittura per nessuno. Sarà necessario vedere se negli attuali campioni decidono di formattare la loro squadra in parte o di scommettere sul nucleo di veterani che hanno ottenuto il ring lo scorso anno. Naturalmente, alcune dosi di rinnovo saranno sicure.

Secondi
Mentre l’estate immagina il più travolgente, i Toronto Raptors vivono una placida notizia. Con sette vittorie consecutive, presentano la seconda miglior serie attuale (dopo Milwaukee, 12) e contemplano di partire dal secondo posto della loro conferenza (15-4). Sono giorni molto comodi alla Scotiabank Arena che dicono che solo pochi mesi fa hanno dovuto licenziare, probabilmente, il giocatore più decisivo della loro giovane storia.

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *